domenica 6 settembre 2009

IKEA a New York

Vi scrivo dell'IKEA perché non ho niente di più interessante da raccontarvi.
Tutto inizia ieri, quando mi accorgo che in questa casa mancano pentole e padelle, per non parlare dello scolapasta. Ieri sono andato in alcuni negozietti qua sotto casa ma non me la sono sentita di spendere $20 per uno scolapasta. Non conoscendo altri posti dove andare, opto per l'IKEA che si trova a Brooklyn. Tra l'altro vado a vedere una zona che non ho ancora visto, mi sono detto. E c'è anche il battello gratis il weekend.
Allora, prendo la metro e scendo a Wall Street. Arrivo al molo 11, poco più a sud del ponte di Brooklyn. Il 'battello' è un yacht dipinto di giallo, un water taxi. E come tutti i taxi che si rispettano a new york, sfreccia che c'è da aver paura. Arriviamo a destinazione in meno di 10 minuti. Vabè... dentro l'IKEA è uguale ovunque. Esco fuori con 3 pentole, 1 scolapasta, 4 pezze, 3 palette di legno per la convenientissima cifra di $15. Certo però nelle istruzioni c'è scritto di non far asciugare il liquido dentro la pentola in cottura altrimenti si deforma ahahah
Sempre all'IKEA, prendo un hot-dog e una cocacola per $1.5 e poi ritorno al molo del water taxi.
A proposito, vi riporto la tabella con gli orari:


PS: Oggi ho scoperto che domani qua è vacanza, credo una specie di festa del lavoratore. Niente Columbia ma comunque devo lavorare almeno un pò da casa, questa settimana ancora non so quando sia il meeting con Steve. Me lo aspetto molto intenso visto che non ci vediamo da 3 settimane.

Nessun commento:

Posta un commento